Allegri: Obiettivo è tornare i favoriti in campionato

Milano, 25 ott. (LaPresse) - Dopo la clamorosa, per come è maturata, vittoria di Lecce, il Milan di Allegri vuole ingranare ancora e raggiungere la vetta. "Abbiamo un obiettivo importante - rivela Allegri in conferenza stampa - riconfermarci e tornare ad essere i favoriti per il campionato. Non penso che sia un torneo livellato verso l'alto o verso il basso ma credo che nel giro di 2-3 gare le prime sei, sette della graduatoria allungheranno e spaccheranno la classifica", ha aggiunto il tecnico rossonero.

Bisogna che i rossoneri tornino a correre quindi, a cominciare dalla partita con il Parma. L'allenatore del Milan presenta così la sfida con i ducali: "Domani la partita sarà difficile - dice Allegri - Loro stanno bene, hanno un Giovinco che sta facendo bene, presseranno molto e ci metteranno in difficoltà".

"Sarà difficile e 72 ore dopo avremo un'altra partita importante contro la Roma - ha aggiunto il tecnico rossonero - quindi contro il Parma dobbiamo essere bravi da subito per non rischiare di disperdere troppe energie".

Proprio come accaduto nella sfida di domenica contro i pugliesi, sulla quale Allegri torna in conferenza stampa. "Con il Lecce è finita bene e l'abbiamo anche meritato alla fine - spiega il tecnico del Milan - Dobbiamo tornare a prendere meno gol possibili e dobbiamo giocare meglio tecnicamente. Nel primo tempo abbiamo sbagliato molto, ci perdevamo nella trequarti ed eravamo molto lontani tra i vari reparti", ha concluso l'allenatore rossonero. "Queste partite servono per esaltarsi a volte - aggiunge il tecnico - per dare il colpo di coda, se poi le cose finiscono bene può essere molto positivo".

"Quando sono andato nello spogliatoio potevo fare due cose: o rovesciare lo spogliatoio o tranquillizzare il gruppo - rivela Allegri - Ho scelto la seconda e la squadra ha risposto bene perchè hanno tutti grandi qualità morali e tecniche".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata