Allegri: Non vale la pena parlare ora del mio futuro. Derby sarà spettacolare

Milano, 21 dic. (LaPresse) - "In questo momento parlare del mio futuro o di chi potrà essere l'allenatore del Milan non ha senso e credo non ne valga la pena". Così Massimiliano Allegri in conferenza stampa alla vigilia del derby ha parlato delle voci che danno Clarence Seedorf in pole per sostituirlo in rossonero nella prossima stagione. "Il gruppo non deve farsi distrarre da queste voci, noi abbiamo il compito di cercare di risalire la classifica - ha ricordato l'ex allenatore del Cagliari - Passare l'ottavo di finale di Champions League e arrivare in finale di Coppa Italia. Questi sono gli obiettivi che dobbiamo metterci in testa, senza pensare al futuro". Allegri è convinto che nell'anno nuovo la squadra possa risalire la china. "Honda e Rami sono due buoni acquisti - ha sottolineato - Non scordiamoci che in tutto questo De Sciglio ha giocato 4 partite, El Shaarawy 3, io credo che questa squadra da gennaio in poi possa togliersi delle ottime soddisfazioni e raggiungere dei buoni risultati".

In merito alla gara, Allegri è soddisfatto della riapertura della curva dell'Inter. "Sarà un bello spettacolo, fortunatamente è stata presa la decisione di riaprire le curve e domani ci sarà una bella coreografia e sarà una bellissima serata, sarà ancora più bella se faremo risultato", ha evidenziato. "E' una partita che ha grande valore - ha aggiunto l'allenatore del Milan - E' importante per la classifica e per la possiblità di passare un bel Natale, poi abbiamo un girone di ritorno più due gare d'andata per recuperare in classifica, io credo che questa squadra ce la farà. Dopo la sosta recupereremo un bel po' di giocatori, fino ad ora ne abbiamo persi molti tra infortuni e squalifiche". L'Inter di Mazzarri sarà tuttavia un avversario tosto. "Sta giocando un bel calcio, è la prima squadfra a livello realizzativo del campionato italiano, ha giocatori importanti, nonostante giochino con una punta sola gli inserimenti d Guarin, Kovacic e i due esterni la rende pericolosa - ha avvisato l'allenatore rossonero - È una squadra organizzata, esperta, ha fisicità e sa sfruttare le palle inattive". Allegri si è complimentato poi con Walter Mazzarri. "Sta facendo un gran lavoro, , domenica hanno perso giocando un ottima partita a Napoli, credo stia confermando di esesre un grande allenatore che ha fatto ottimi risultati al Napoli e sta creando le basi per un futuro importante all'Inter".

Una vittoria nella stracittadina manca da un po'. "La squadra ha iniziato molto bene, vincendo 3 derby, poi ne ho persi 3 - ha ricordato Allegri - L'anno scorso c'è stato il primo pareggio, domani sarà un derby tra due squadre che hanno voglia di vincere, dovremo essere bravi a giocare dal punto di vista tecnico e tattico una gara quasi perfetta". Secondo il tecnico rossonero servirà una prestazione anche superiore rispetto a quella offerta con la Roma. "Se giochiamo come abbiamo giocato con la Roma difficilmente faremo risultato - ha ammesso - E' stata una buona partita ma abbiamo sbagliato molto sotto l'aspetto tecnico, bisogna fare molto meglio. Mi accontenterei anche di vincere un derby giocando male, ma così non sara. Credo sarà una buona partita".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata