Allegri: Milan punta sempre al massimo. Tutto ok con società

Milano, 12 gen. (LaPresse) - "A me non piacciono gli obiettivi minimi. Io punto sempre al massimo, ma ci vuole calma. A maggio vedremo dove si può arrivare". Così l'allenatore del Milan, Massimiliano Allegri, nella conferenza stampa alla vigilia del match di campionato contro la Sampdoria. "Con società e presidente mi sento sempre. Sono felice per le parole di Galliani, con lui ho un rapporto quotidiane ottimo. Poi è normale che l'allenatore è legato ai risultati", aggiunge il tecnico rossonero.

Poi Allegri ricorda che in questi momenti "i risultati del Milan sono anche la valorizzazione dei giovani, la crescita e da parte della società un bilancio sano che permetta in futuro di avere una rosa forte che possa tornare nel giro di tre anni nelle prime posizioni". Allegri, infine, si dice "soddisfatto di quello che stiamo facendo. Ricordiamo che abbiamo perso De Jong che si stava inserendo, Muntari che non è ancora pronto. Mi fa piacere vedere la crescita di De Sciglio, El Shaarawy, di Costant come terzino, l'altra sera Boateng ha fatto una delle sue migliori partite da quando è nel Milan".

"Boateng in sede? Non lo so cosa cio faceva, l'ho trovato lì e mi sono messo a parlare con lui e Galliani. E' molto sereno e tranquillo, lo ha dimostrato nelle ultime due partite che ha fattro sia contro il Siena che con la Juve. Può ancora migliorare tanto, ha la possibilità di giocare in diverse posizioni", aggiunge Allegri a proposito del mercato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata