Allegri: Juve è la più forte, servirà grande prestazione

Milano, 24 nov. (LaPresse) - "La Juventus è la squadra in testa alla classifica, che ha vinto il campionato l'anno scorso, è ben organizzata e ha ottimi giocatori, hanno molto autostima di loro stessi, per cui domani dovremo fare un'ottima partita sotto tutti i punti di vista sapendo di andare ad affrontare la squadra più forte". Così in conferenza stampa l'allenatore del Milan Massimiliano Allegri, alla vigilia della sfida contro i bianconeri. "La Juventus - prosegue - sta facendo cose eccezionali, 32 punti sono tanti, sono i 15 per il Milan che sono pochi anche se abbiamo tutto il tempo per risalire la classifica. Domani dobbiamo dare certezze a tutti e una grande prestazione farebbe tornare l'entusiasmo a tutti, tifosi compresi. Anche se - puntualizza Allegri - non è con una partita che risolleviamo le sorti del Milan".

"Il presidente Berlusconi oggi è stato carismatico come sempre e domani un risultato positivo cancellerebbe quello che di negativo c'è stato fino ad oggi", ha aggiunto. Il tecnico ha parlato anche di Pato, assente domani nel match con i bianconeri. "Quello che ha detto dopo la partita (contro l'Anderlecht, ndr) è stato uno sfogo del ragazzo, purtroppo lui deve avere pazienza e perchè torni il campione che era c'è bisogno di tempo. Tutto non si risolve da un momento all'altro". "Parlare in questo momento della partenza di Pato - aggiunge Allegri - è prematuro e non serve a niente".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata