Allegri: Forse più giusto pari ma compensata sconfitta di Genova

Torino, 30 nov. (LaPresse) - "I ragazzi ci hanno creduto fino alla fine. Forse era più giusto il pari, ma ci è stata restituita la sconfitta di Genova". Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, rievoca il ko subito in extremis a Marassi contro il Genoa nel commentare la vittoria nel derby, decisa nel recupero da una rete di Pirlo. "La squadra ha giocato un buon primo tempo, abbiamo preso un gol un po' da polli, perché è difficile vedere un giocatore che fa 70 metri palla al piede. Lì dovevamo essere più bravi", spiega il tecnico bianconero ai microfoni di Sky Sport. "Nel secondo tempo il Toro ci ha messo in difficoltà nelle ripartenze. Non eravamo brillanti come sempre, ma penso che fosse normale", aggiunge Allegri.

"Dopo il pari abbiamo avuto 7-8 minuti in cui ci siamo un po' disorientati, ma questo non deve succedere perché può capitare di prendere il gol", continua il tecnico della Juventus. "Abbiamo giocato anche con delle buone traiettorie di passaggio attraverso anche i giocatori in mezzo alle linee. È normale che poi il Torino, con questo gioco che ti apre tutto il campo, se non riesci subito a chiudere, poi corre un pochino di più". Riguardo la posizione in campo di Vidal, Allegri si dice soddisfatto: "Oggi secondo me ha fatto una buona partita. A parte il gol su rigore, ha avuto un'occasione nel primo tempo con l'inserimento da dietro, ha avuto il gol anche se in fuorigioco".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata