Allegri: Dispiaciuto e arrabbiato per tre punti persi

Firenze, 7 apr. (LaPresse) - "Sono molto dispiaciuto e arrabbiato per i punti lasciati oggi". Così Massimiliano Allegri al termine della partita pareggiata 2-2 dal Milan in casa della Fiorentina. "Abbiamo fatto un bel primo tempo - commenta Allegri - contro una buona fiorentina. Dopo il doppio vantaggio, invece, abbiamo gestito poco la palla e subito due rigori. Non abbiamo fatto un buon secondo tempo, dispiace perchè poteva essere una vittoria importante che allontava la Fiorentina a nove punti di ritardo. Bisogna rimanere sereni, pensare che i ragazzi stanno facendo ottime cose e gli errori fanno parte di questa crescita".

Un Allegri fatalista. "Il calcio è così, dobbiamo migliorare quello che abbiamo sbagliato. Paradossalmente abbiamo giocato peggio dopo l'espulsone", dichiara Allegri. Per quanto riguarda le decisioni dell'arbitro Tagliavento, Allegri non si scompone più di tanto: "Oggi era una partita difficile da arbitrare, con decisioni a favore e contro. Alla fine la gara l'abbiamo rimessa in gioco noi e ci dispiace. Accettiamo le decisioni e pensiamo solo a migliorare". Infine sull'ammonizione a Mario Balotelli, che salterà il Napoli la prossima settimana. "Dispiace che non ci sarà, ma c'è Pazzin che sta discretamente bene e lo rimpiazzerà nel migliore dei modi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata