Allegri carica Milan: Vincere contro lo Zenit per trovare continuità

Milano, 3 dic. (LaPresse) - Rispetto al Catania sarà "una partita differente come importanza, anche se si tratta sempre di Champions. Dovremo cercare di vincere, soprattutto per dare un seguito a quanto fatto" contro gli etnei "e per preparare al meglio la partita contro il Torino". Così l'allenatore del Milan Massimiliano Allegri, alla vigilia della sfida contro lo Zenit San Pietroburgo. "Vincere aiuta ad essere più sereni", prosegue il tecnico dei rossoneri, già certi del pass per gli ottavi. "A livello di qualificazione - prosegue Allegri - non ha valore. Ma quando non si fa un risultato positivo, dopo ci sono sempre 2-3 giorni in cui ripensi alla partita. Per evitare questo, domani dobbiamo fare un risultato positivo".

A proposito del modulo con cui schierare la squadra anti-Zenit, Allegri spiega che domani sera "non cambierà sistema di gioco, cambieranno alcuni interpreti". "Chi starà fuori ha bisogno di recuperare per qualche problemino fisico", chiarisce il tecnico rossonero, aggiungendo: "A Catania, Montolivo ha giocato dopo tre giorni di mezzi allenamenti e domani riposerà. Devo valutare anche la situazione di Constant e riposerà anche Mexes, che ha un problemino e che comunque è squalificato". "Antonini è ancora fuori ed è probabile che domani Mesbah sia il titolare", spiega ancora Allegri.

"Berlusconi? L'ho sentito ieri sera e penso che domani venga a salutare la squadra. E' molto importante che ogni settimana il presidente venga a trovarci, è un punto di riferimento importante", dice Allegri. "Da quando è tornato lui vicino alla squadra - prosegue il tecnico rossonero - tutti noi abbiamo trovato stimoli diversi. Dietro una squadra che fa bene, c'è sempre una società forte che sta vicina alla squadra. In questo momento la sua presenza è fondamentale", ribadisce Allegri.

"Difficilmente sarà a disposizione per domenica. Ha ancora fastidio alla coscia e sta lavorando a parte, visti i precedenti bisogna andarci cauti e cercare di farlo rientrare quando sarà nella condizione ottimale", così il tecnico a proposito delle condizioni fisiche di Pato. Nella prossima giornata di campionato i rossoneri giocheranno contro il Torino. Sempre in tema attacco, il tecnico chiarisce che "El Shaarawy domani potrebbe partire dalla panchina, anche se devo ancora decidere. Al momento però - puntualizza Allegri - l'idea è quella del riposo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata