Allegri avverte la Juve: Concentrati su una Lazio da 3° posto, poi penseremo al Malmoe

Torino, 21 nov. (LaPresse) - "Abbiamo il dovere di pensare a domani: alla partita di mercoledì in Champions League ci penseremo dopo". Lo ha detto Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della gara contro la Lazio. "E' ancora tutto aperto e parlare delle prime 8 in Europa è impossibile ora, lo faremo quando avremo passato il turno di Champions", ha aggiunto il tecnico bianconero sempre a proposito della Champions. Un Allegri concentrato solo sull'impegno dell'Olimpico. "Dopo la sosta di ottobre non siamo ripartiti bene, dobbiamo fare tesoro di quanto accaduto perchè domani abbiamo una partita difficile. Bisogna essere subito pronti perchè poi abbiamo una gara fondamentale in Svezia per il passaggio del turno in Champions League", ha spiegato Allegri.

Parlando degli avversari, il tecnico bianconero ha sottolineato: "La Lazio è una buona squadra, bene allenata, con un ottima organizzazione e fisica. Viene da una sconfitta, sarà arrabbiata e ci creerà delle difficoltà. Può ambire a lottare per il terzo posto e sarà difficile. Ha giocatori di qualità come Candreva, Keita, Mauri, Klose, Djordjevic e dobbiamo essere pronti". Un Allegri che in estate avrebbe potuto sedersi proprio sulla panchina biancoceleste: "E' vero, in estate ho parlato con la Lazio, con il presidente Lotito, ma non ci siamo trovati e poi fortunatamente sono arrivato alla Juve". Infine sulla lotta scudetto, Allegri ha inserito anche il Napoli: "E' sempre stata in corsa anche dopo l'inizio difficile. E' a 7 punti da noi, sono tanti ma anche pochi visto che mancano tante partite. Credo che lotterà con la Roma e con noi".

"Abbiamo molte partite da giocare con intensità e avere tutti i giocatori a disposizione sarebbe meglio, ma la squadra sta facendo discretamente bene anche se in difesa siamo contati. Siamo comunque la miglior difesa con soli quattro gol subiti ed è un dato che ci deve confortare", ha detto ancora Allegri nel parlare dei tanti infortuni in difesa in vista della partita di domani sera contro la Lazio.

Il tecnico bianconero ha quindi fatto il punto su assenti e recuperati. "Romulo convive con la pubalgia, oggi valuteremo se sarà a disposizione. Barzagli invece ancora non è pronto, ha subito un' operazione delicata e speriamo di averlo il pià presto possibile", ha detto Allegri. "Evra è quasi guarito, Asamoah sicuramente da mercoledì sarà a disposizione. Caceres dopo Juve-Torino come Marrone". Capitolo centrocampo, infine: "Pirlo è a disposizione e può giocare, Vidal è arrivato ieri sta bene ma non so se partirà dall'inizio o in andrà in panchina".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata