Allegri: A Roma non dovremo sbagliare. Zeman è tra i migliori tecnici

Milano, 21 dic. (LaPresse) - "Sarà una partita difficile in cui dovremo essere bravi. A livello tattico, non dovremo sbagliare nulla". Così in conferenza stampa l'allenatore del Milan Massimiliano Allegri presenta il posticipo di domani sera all'Olimpico contro la Roma. Il tecnico rossonero elogia l'avversario di domani, Zeman: "E' tra gli allenatori più bravi che ci sono in circolazione, tra i migliori nel fare giocare le squadre, ha un ottimo sviluppo offensivo". La Roma, prosegue Allegri, "è molto pericolosa in fase offensiva. Noi - aggiunge - dovremo fare la partita giusta sotto tutti i punti di vista, sapendo che è uno scontro diretto e che affrontiamo una delle squadre più forti del campionato, con ottimi giocatori esaltati dal sistema di gioco".

"Dobbiamo andare piano con gli aggettivi, ora dobbiamo continuare a lavorare e parlare poco: è la cosa più importante. Andiamo avanti con calma, non abbiamo ancora fatto niente". Nonostante il momento positivo in campionato, l'allenatore del Milan Massimiliano Allegri invita a non esaltarsi e a proseguire nella strada intrapresa. "La squadra ora - prosegue il tecnico rossonero - sta facendo bene, come singoli e come squadra. Fortunatamente adesso abbiamo solo tre infortunati, ma abbiamo ancora molto da fare". A proposito del posticipo con la Roma, Allegri spiega di vederlo come "partita difficile" ma come occasione "per chiudere l'anno nel migliore dei modi. Rimaniamo sereni - prosegue il mister rossonero - e manteniamo l'equilibrio che abbiamo sempre avuto nei momenti di difficoltà".

"E' stato un sorteggio importante, saranno sfide bellissime tra due squadre tra le più blasonate al mondo". Allegri commenta così l'abbinamento negli ottavi di finale tra Milan e Barcellona emerso dall'urna di Champions League. "L'anno scorso - prosegue il tecnico rossonero - abbiamo fatto delle ottime partite, speriamo di avere più fortuna. Prepareremo al meglio la partita sapendo contro chi giochiamo". "Spiace che la Champions perderà due squadre tra le più blasonate agli ottavi, una tra Real e Barcellona e una tra Real e Manchester United", aggiunge Allegri che rivolge parole di augurio al tecnico blaugrana Vilanova: "Gli dico in bocca al lupo, sta giocando la partita più difficile. Spero che la risolva nei primi minuti, non è un momento facile per lui".

"Lo snodo sarà il viaggio di Galliani in Brasile. Da lì vedremo le soluzioni migliori per andare a sistemare la squadra". Così l'allenatore del Milan, entrando nel tema mercato. Il riferimento è alla 'missione' dell'ad rossonero nel paese sudamericano per proseguire le trattative con Corinthians e Santos per le cessioni di Pato e Robinho. Interpellato sui possibili nuovi acquisti, il tecnico si limita a dire: "Con la società e il presidente abbiamo già parlato. Alla fine dipenderà tutto da questo viaggio".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata