All Star Game Nba, Ross vince gara schiacciate. A Irving i tiri da 3

Dalla nostra corrispondente Valeria Rubino

Houston (Texas, Usa), 17 feb. (LaPresse) - Continua a Houston il weekend dell'NBA All Star Game, full immersion nel meglio della pallacanestro mondiale. I migliori giocatori delle squadre dell'Est degli Stati Uniti affronteranno i migliori giocatori dei team NBA dell'Ovest nella partita delle stelle di questa notte. E poi le tante sfide spettacolari, dalla classica gara di schiacciate alle prove di abilità, dalla gara dei tiri da tre punti alla partita delle celebrity ed a quella delle stelle nascenti. La giornata di sabato è iniziata con gli allenamenti della squadra della Eastern e della Western Conferenze, seguita dalla partita della Development league, la lega di sviluppo. Migliaia di membri della famiglia Nba hanno raggiunto i campioni All Star per le attività dell'NBA Cares Day of Service, per aiutare i bambini e le famiglie meno fortunati della città. I campioni della NBA ed i 12 protagonisti internazionali delle ultime olimpiadi per disabili hanno partecipato sabato alla Jam Session, sponsorizzata dalla Coca Cola, che ha donato 50mila dollari per l'occasione. L'evento ha visto impegnati alcuni giocatori della lega, le leggende del basket Chris Mullin, Dikembe Mutombo, Detlef Schrempf e Ron Harper assieme alle campionesse della Wnba ed agli atleti disabili in una partita emozionante.

La serata di sabato ha visto i rappresentanti delle squadre dell'Est e dell'Ovest, capitanate per l'occasione da Dwyane Wade e Chris Paul, affrontarsi nelle sfide dello Statefarm All Star Saturday Night. In palio, 500mila dollari da destinare ad un'associazione benefica. La serata è stata presentata da Nick Cannon, compagno di Mariah Carey. La gara delle Shooting Stars è stata vinta dal team Bosh di Chris Bosh, Dominique Wilkins e Swin Cash. La seconda squadra dell'Est era formata da Brook Lopez, Muggsy Bogues e Tamika Catchings. Le squadre della Western Conference, comprendevano i giocatori NBA James Harden e Russell Westbrook, le campionesse della Wnba Tina Thompson e Maya Moore e le leggende della pallacanestro Sam Cassell e Robert Horry. La prova era una sfida di precisione in cui i protagonisti dovevano fare canestro, a rotazione, da sei postazioni con livello di difficoltà crescente. Campione della prova di abilità dello skills challenge di quest'anno Damian Lillard dei Portland Trail Blazers, che ha battuto il campione in carica Tony Parker, Jeremy Lin, Jrue Holiday, Brandon Knight e Jeff Teague nella corsa ad ostacoli che mette alla prova le capacità di dribbling, di passaggio e di tiro.

Il vincitore del 3-Point contest, la gara di tiri da 3 punti è stato Kyrie Irving del Cleveland Cavs, che ha sconfitto Ryan Anderson, Matt Bonner, Paul George, Steve Novak e Stephen Curry. Il clou della serata come sempre è stata la prova spettacolare più attesa dell'anno, lo Slam Dunk Contest, la gara delle schiacciate. Tra i giudici, gli ex campioni Yao Ming e Dikembe Mutombo. Re della gara la guardia dei Toronto Raptors Terrence Ross, che ha vinto su James White, Gerald Green, Jeremy Evans, Eric Bledsoe e Kenneth Faried. "Sono contento, ancora non mi sembra vero. Sto provando ad assaporare ogni attimo" della vittoria, ha detto il rookie di Toronto. La prima gara delle schiacciate era stata introdotta dalla NBA nel 1984, in occasione dell'All Star di Denver ed aveva visto trionfare Larry Nance su Dominique Wilkins. Nel corso degli anni la gara lo slam dunk contest ha visto trionfare tutti i più grandi campioni, da Michael Jordan a Dominique Wilkins, da Vince Carter a Lobe Bryant. Tra gli spettatori come sempre tante star dello show business americano: Alicia Keys, Drake, Spike Lee, P. Diddy, Kevin Hart, Queen Latifah e Chris Tucker.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata