Aia, Nicchi e Rizzoli querelano Liguori per frasi su Juve-Napoli
Aveva dichiarato "prevedo una svista pro-Juve contro il Napoli"

"A seguito delle dichiarazioni espresse nel corso del programma televisivo 'Tiki Taka', trasmesso su Italia 1 lo scorso 9 febbraio, e successivamente ribadite ad altri organi di comunicazione, il Presidente dell'Associazione Italiana Arbitri, Marcello Nicchi, ha dato mandato ai legali dell'AIA di promuovere ogni più opportuna azione giudiziaria a tutela dell'immagine e della reputazione dell'intera categoria arbitrale e dei suoi singoli componenti nei confronti del giornalista Paolo Liguori, autore delle predette dichiarazioni, e di ogni altro soggetto responsabile di tali diffamatorie affermazioni. Anche l'arbitro internazionale Nicola Rizzoli, a titolo personale, ha posto in essere la medesima iniziativa di tutela legale". E' quanto si legge in una nota sul sito dell'AIA a proposito delle dichiarazioni del direttore di Tgcom24 a proposito della possibile designazione di Rizzoli per Juventus-Napoli di sabato sera.

Ospite negli studi della trasmissione di Italia 1, Liguori a proposito di una possibile designazione di Rizzoli per il big match di sabato sera ha dichiarato: "Prevedo una svista pro-Juve contro il Napoli. Non parlo di malafede, non ho prove, ma il miglior arbitro per sabato sarebbe Orsato". Frasi che immediatamente hanno fatto il giro del web, scatenando l'ira dei tifosi bianconeri. Non a caso il conduttore di Tiki Taka Pierluigi Pardo si è dissociato con un post sulla sua pagina Facebook in cui ha ammesso di essersi "trovato in imbarazzo di fronte a una critica preventiva nei confronti di un arbitro di livello internazionale alla vigilia di una partita così importante, bella e tesa".

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata