Agnelli: Juventus è fucina di idee e di sogni della gente

Dogliani (Cuneo), 3 mag. (LaPresse) - "Quando gestisci una società sportiva gestisci i sogni della gente, ecco perché bisogna metterci qualcosa in più". Così Andrea Agnelli, presidente della Juventus, in un incontro del Festival della tv e dei nuovi media che si svolge a Dogliani, in provincia di Cuneo. "La Juve è diventata un posto divertente dove lavorare - aggiunge Agnelli - dove ci sono tante idee". Agnelli ha anche raccontato di divertirsi a guardare cosa succede sui social network, ma senza interagire, ricordando come la Juventus sia legata anche ai vincoli connessi alla quotazione in Borsa.

"Nostro mestiere è andare in campo, giocare e possibilmente vincere. Il nostro prodotto è il gol, e dobbiamo produrne un in più dell'avversario", aggiunge Agnelli. "Abbiamo radio e giornali che ci raccontano con occhio critico, sono mondi che esistono e continueranno ad esistere - spiega il numero uno della Juventus - Con gli strumenti attuali invece si è aperto un nuovo mondo, che permette di avvicinarci ulteriormente ai nostri tifosi, compresi quelli che abitano dall'altra parte del mondo. Il valore del marchio si costruisce negli anni - ha proseguito Agnelli - Noi ci portiamo dietro la storia e i suoi valori. Il tifoso è tifoso non un cliente fedele, può esserci un tifoso critico però sempre tifoso della Juventus rimane".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata