Agente Giuseppe Rossi: Le critiche di Prandelli? C'è un limite a tutto

Firenze, 8 lug. (LaPresse) - "Prendo atto delle sue parole, ma come fatto fino ad oggi scelgo di non commentare, di non rispondere. Detto questo c'è un limite a tutto, se questa situazione dovesse continuare allora più avanti potremmo anche noi dire la nostra". Andrea Pastorello, agente di Giuseppe Rossi, replica così alle dichiarazioni odierne di Cesare Prandelli, che ha raccontato di essere rimasto deluso dall'attaccante a livello umano per come ha reagito alla mancata convocazione per i Mondiali in Brasile. 'Pepito' si è presentato oggi alle visite mediche per ricominciare l'avventura con la Fiorentina. Il suo procuratore, intervistato da Tuttomercatoweb, racconta di averlo trovato "bene, aveva davvero voglia di rientrare dopo questi giorni di vacanza. Adesso ha voglia di ripartire da dove aveva lasciato. L'ho visto carichissimo e soprattutto sereno, non vede davvero l'ora di iniziare". Rossi, prosegue Pastorello, "sta bene fisicamente e mentalmente, durante le vacanze ha lavorato al massimo col suo preparatore Luke Bongiorno per farsi trovare pronto già all'inizio del ritiro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata