Agente El Shaarawy: Lusingati dal Napoli, ma resta al Milan

Torino, 24 apr. (LaPresse) - "Il Napoli su El Shaarawy? Devo dire che non so nulla di quest'approccio in questo periodo. Avevo letto che qualcosa si era mosso lo scorso gennaio, ma avevo anche letto che il Milan aveva rifiutato tranquillamente questa proposta". Così si è espresso l'agente dell'attaccante del Milan Roberto La Florio ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli in merito al presunto interesse della società partenopea per il suo assistito. "De Laurentiis stravede per il giocatore? Questo fa enormemente piacere, anche perchè parliamo di un presidente a capo di un club importante la cui considerazione è importante - ha dichiarato il procuratore di El Shaarawy - Mi sembra che il Milan abbia fatto un investimento, scegliendo la strada del ringiovanimento della rosa che ha portato anche ad ottimi risultati: non è facile per un club perdere in una sola estate 6-7 elementi importanti, tra i quali Ibra e Thiago Silva. Oggi i rossoneri lottano per il terzo posto, il secondo è occupato con merito proprio dal Napoli", ha concluso La Florio.

"La classifica del Milan, visto l'inizio di stagione, è un vero premio per il club, per l'allenatore e per i calciatori - ha evidenziato l'agente del 'Faraone' parlando poi della linea verde intrapresa dalla società rossonera - La strada scelta dal Milan è quella di trattenere e far cresce i propri giovani: oltre ad El Shaarawy c'è De Sciglio che ha disputato un'ottimo campionato. Il mercato inizierà da giugno in avanti ma iniziano a sentirsi indiscrezioni su allenatori e giocatori importanti, ma mi sembra di aver capito che il Milan non voglia privarsi di El Shaarawy - ha proseguito La Florio - Il Milan si sta ricostruendo e difficilmente intenderà privarsi dei giovani che sta tirando su, il tutto dimostrato dal fatto che è stato rinnovato il contratto di un anno, sino al 2018. Poi, è chiaro che il mercato del calcio è pazzo". "Insigne? E' un grandissimo giocatore, che ha bisogno di spazio. Stessa cosa dicasi per El Shaarawy, ma se il Milan avesse trattenuto Ibra e Cassano, il giovane non si sarebbe messo in mostra così come ha fatto - ha sottolineato La Florio - Mazzarri, Prandelli e Mangia sanno che Insigne ha un talento enorme, parliamo di un ottimo giocatore", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata