Acerbi: Penso solo al Chievo ma felice che Milan si sia ripreso

Verona, 26 mar. (LaPresse) - "Ho giocato con i colori rossoneri fino a poco tempo fa, quindi penso sia normale 'sentire' la partita. Non mi va però di parlare del Milan. E' stata comunque un'esperienza da cui ho imparato qualcosa. Ma ora sono concentrato sulla salvezza del Chievo. Sono contento che i miei ex compagni si siano ripresi e auguro loro che vadano avanti così, però non domenica". Parole del difensore del Chievo, Francesco Acerbi, alla vigilia della gara contro i rossoneri con i quali ha iniziato la stagione. "Sabato sarà una bella lotta - ha aggiunto tramite il sito della società veneta - Noi dobbiamo pensare a salvarci il prima possibile, loro da qui alla fine faranno il massimo per guadagnarsi il secondo posto". "Come si ferma Balotelli? Ottimo giocatore, al Milan sta facendo molto bene e soprattutto sta segnando parecchi gol. Cercheremo di fermarlo e faremo la stessa cosa con tutti gli altri attaccanti, come per esempio El Shaarawy, che si accentra, va sulla fascia ed è più imprevedibile", ha proseguito Acerbi. Infine una battuta sul futuro: "Guardo solo al presente. Adesso solo Chievo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata