Accuse di spaccio, Balotelli: Bugia incredibile, odio la droga

Bologna, 30 mag. (LaPresse) - "Ahahaha adesso spaccio droga! Prima andavo a put.. E magari poi lo prendero' anche in... Ma VERGOGNATEVI". Così Mario Balotelli affida relica su Twitter alle notizie secondo cui un pentito di Camorra lo accuserebbe di aver spacciato droga per scherzo. "Usate il mio nome non per odience" aggiunge l'attaccante del Milan e della Nazionale.

"Smentisco tutto, poi io la droga la odio e non c'entro niente". Dopo l'allenamento con la Nazionale, Mario Balotelli replica alle accuse di aver fatto da spacciatore per scherzo a Scampia, secondo quanto riferito da un pentito di Camorra ai magistrati napoletani. "Questa cosa che ha detto questa persona è una bugia incredibile", ha aggiunto Balotelli.

Balotelli si dice molto seccato per questa nuova polamica che lo ha travolto. Per quanto riguarda il tweet con cui ha commentato la notizia, l'attaccante della Nazionale spiega: "L'ho scritto, poi l'ho cancellato. All'inizio ridevo, poi ho pensato che queste persone possono metterti nei guai. Ho capito che non piacccio a tutti ma non devono esagerare". Balotelli, comunque, non si dice scosso ed è a disposizione di Prandelli per i prossimi impegni dell'Italia: "Non lo prendo come un insulto, io sono sempre pronto a giocare e ad essere cattivo in campo".

"Il caso Balotelli? Nessun commento da fare, ha già risposto Mario". Così Cesare Prandelli replica alle domande sulle ultime rivelazioni su Mario Balotelli, accusato da un pentito di Camorra di aver spacciato per scherzo droga a Scampia. "Non saprei dire altro, è un argomento che non mi interessa. Io mi rimetto alle parole di Mario - ha aggiunto il ct in conferenza stampa a Bologna - quando avrà voglia di parlarne dirà quello che pensa. Entrare in questo argomento è delicato, sono cose serie. Si parla di uno scherzo ed è difficile parlarne". Sulla stessa lunghezza d'onda di Prandelli è il direttore generale Antonello Valentini: "Mario ha già chiuso il discorso".

Balotelli ha quindi spiegato di aver già parlato con il ct Prandelli: "Mi ha deto che gli avevano chiesto di questa cosa in conferenza stampa e che ha detto che io avevo già replicato". Quindi SuperMario rincara: "Non so come facciano queste persone a mettere nei guai la gente, non si devono permettere. Non lo so perchè sempre a me, penso che la gente anche sia stufa non solo io". Alla domanda su chi gli voglia male, Balotelli ha detto: "C'è sempre gente gelosa".

"Mario crea sempre un grande interesse di tipo mediatico intorno a sè e spesso tanti cercano di tirarlo in ballo", ha aggiunto Prandelli sempre a proposito di Balotelli. Quindi il ct della Nazionale ha detto che "non ci siamo ancora confrontati e non abbiamo avuto tempo di parlarne. Questa è la risposta di un ragazzo di 22 anni che dice basta, ogni settimana ce ne è una, cosa ho fatto ancora?". Poi Prandelli conclude: "La notizia è arrivata mentre eravamo in treno e non c'è stato modo di parlarne".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata