Abete: Caso Nocerina? Alzare sempre più il livello di guardia

Roma, 13 nov. (LaPresse) - "Il premier ha trasferito una valutazione di politica a 360 gradi che è perfettamente condivisibile. L'applicazione del messaggio rimane nell'autonomia decisionale degli organi di giustizia sull'evento specifico mentre per quello che riguarda l'indirizzo complessivo la linea è quella di alzare sempre più il ivello di guardia perché queste situazioni vanno contrastate con forza". Lo dice il presidente della Figc, Giancarlo Abete, al termine del Consiglio e della Giunta nazionale del Coni oggi a Roma riferendosi ai fatti di Salernitana-Nocerina.

In precedenza, nel corso del Consiglio, il premier Letta aveva parlato in merito di tolleranza zero. "Le nostre norme sono in linea con quelle degli organismi internazionali e determinano situazioni sanzionatorie importanti - aggiunge - c'è però una contraddizione dal punto di vista della comunicazione perché la giustizia sportiva, anche recentemente, ha preso delle decisioni severe mentre alcuni dicono che la Figc a un quadro normativo elastico". "L'approfondimento in corso ci permettera' di capire una vicenda che ha portato effetti devastanti", conclude Abete.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata