6 Nazioni, Italia ko in Francia 30-12

Parigi , 4 feb. (LaPresse) - L'Italia è stata sconfitta 30-12 a Parigi contro la Francia in un match valido per la prima giornata del torneo delle 6 Nazioni. Era la gara d'esordio sulla panchina azzurra per il ct Jacques Brunel.

Una partita che l'Italia affronta a viso aperto, proprio come chiedeve il neo ct. Gli azzurri partono subito in avanti con la solita pressione della prima linea. A sbloccare il risultato è però la Francia con un piazzato di Yachvili al 12'. Al 18' il pareggio azzurro con un drop di Ken Burton. L'Italia gioca con coraggio ma finisce inevitabilmente per lasciare il fianco alle micidiali ripartenze francesi. Così al 21' arriva la prima meta transalpina con Rougerie, trasformata da Yachvili. L'Italia si affida ancora ai piedi di Burton, autore di un piazzato al 30'. Passano altri 5', però, e Malzieu va ancora in meta per la Francia. Il primo tempo si chiude sul 15-6 per i vice campioni del mondo.

La ripresa si apre subito con un altro piazzato di Burton, ma è un fuoco di paglia. Nel giro di 2' la Francia allunga prima con un piazzato di Yachvili e poi con una meta di Clerc, trasformata dal solito Yachvili. L'Italia subisce il colpo, ma con coraggio continua ad attaccare. I punti però arrivano solo su calcio piazzato, al 60' è Botes ad andare a segno. La Francia, invece, si conferma micidiale negli spazi e al 73' trova un'ultima meta con Fofana. Lo Stade de France può festeggiare, i transalpini vendicano la sconfitta dello scorso anno al Flaminio di Roma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata