4-1 in Slovacchia, esordio ok per Di Biagio su panchina azzurrini

Senec (Slovacchia), 14 ago. (LaPresse) - Esordio positivo per Luigi Di Biagio sulla panchina della Nazionale Under 21. Gli azzurrini si sono imposti in amichevole in casa della Slovacchia (1-4). E' un rigore di Crisetig a sbloccare il risultato dopo quattro minuti. Penalty concesso per atterramento di Politano ad opera del portiere Rusov. Pareggio dei padroni di casa al 14' con Pauschek. Ancora Crisetig riporta in vantaggio l'Italia a cinque minuti dal termine, trasformando la massima punizione concessa per l'intervento di Teixeira su Gatto, unica punta azzurra. Espulso, nell'occasione, il difensore slovacco. Nella ripresa, Italia va ancora a segno con Belotti, al 20'. Quindi, al 33', il poker firmato da Improta. Prossimo avversario degli azzurrini il Belgio, il 5 settembre, nel match valido per le qualificazioni agli Europei di categoria.

"Il risultato può sembrare importante ma non sono contento. Bisogna migliorare tanto, dobbiamo essere più fluidi nel gioco, più corti e cattivi", analizza Di Biagio. "Sapevamo che potevamo avere delle difficoltà", spiega il successore di Mangia ai microfoni di Raisport. "Sono esami, per due gruppi che si sono riuniti in poco tempo. Ma si sono viste buone cose. E' un primo impatto, ma dobbiamo guardare prima al gioco che al risultato". A tratti il match è stato duro: "Ci sono stati molti falli, però ci può stare, quando ci sono partite di questo genere a livello internazionale. E' l'ultimo dei problemi", chiarisce Di Biagio. "Abbiamo iniziato molto bene, siamo stati molto pericolosi dai primi minuti ma questo - prosegue il ct - è durato poco. Sono punti su cui dobbiamo lavorare. So cosa devo fare. Se guardiamo il risultato siamo contenti, ma dobbiamo andare oltre". La vittoria può essere comunque un'iniezione di fiducia in vista dei prossimi impegni con Belgio e Cipro: "Dobbiamo trovare una nostra identità, e un nostro gioco", conclude Di Biagio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata