Madrid (Spagna), 3 dic. (LaPresse/PA) – Il presidente Florentino Perez ha annunciato che il Real Madrid presenterà ricorso in caso di squalifica in Coppa del Re per aver schierato lo squalificato Denis Cheryshev contro il Cadice. Il giocatore era stato squalificato lo scorso anno quando militava nel Villareal. Il presidente dei Blancos ha spiegato che nessuno sapeva di questa squalifica e che quando Benitez se ne è accorto, ha subito tolto il giocatore dal campo per “mostrare buona fede”. I precedenti, però, non sono dalla parte del Real Madrid. Lo scorso anno l’Osasuna venne escluso dal torneo proprio per aver schierato un giocatore squalificato. “Il turno di squalifica per tre cartellini gialli a nostro avviso non è efficace perché nessuno ce lo ha notificato, come stabilisce il punto 41.2 del codice disciplina della RFEF”, ha spiegato Perez in conferenza stampa. In precedenza, lo stesso Cheryshev ha confermato di non aver ricevuto alcuna notifica dalla sua ex squadra. “Non ho ricevuto alcuna notifica dal Villarreal per informarmi che non potevo giocare in Coppa del Re”, ha dichiarato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata