Roma, 4 nov. (LaPresse) – “Se ho sentito Renzi sull’ultima ‘gaffe’ di Tavecchio? Mi messaggio e mi scrivo con il premier. Su questo argomento ha risposto come dovrebbe rispondere un primo ministro. Anche perché conosce le regole del gioco: rispetta l’autonomia del mondo dello sport ma queste parole non le può accettare e non sono assolutamente condivise”.

Il presidente del Coni infatti precisa: “Il potere politico non può intervenire nei confronti del mondo sportivo perché il Cio e le federazioni internazionali hanno delle regole precise. Poi è chiaro uno può esprimere un’opinione ma non vuol dire dover intervenire salvo che ci siano questioni di carattere penale, ma lì tocca alla giustizia ordinaria”, ha concluso Malagò.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata