Roma, 10 ago. (LaPresse) – “Farò quello che ho sempre fatto, mi si prospetta questa cosa importante, l’Under 21 viene dopo la Nazionale, è una squadra importante e spero di dare il mio contributo e qualche consiglio a questi giovani”. Così Giancarlo Antognoni, new entry del nuovo corso Di Biagio e capo delegazione.

L’ex campione del mondo dell’82 ha aggiunto: “Molti giocatori hanno meno possibilità di scendere in campo con i rispettivi club e, se non giocano gli italiani, avremo qualche difficoltà”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata