Bergamo, 15 mar. (LaPresse) – “Ho visto molti giocatori in crescita, ma sono esigente e quindi voglio che i ragazzi continuino sempre a migliorare. Oggi è stato importante dare continuità alla prestazione vista domenica. Abbiamo portato a casa un risultato positivo senza aver mai corso veri rischi di subire gol e con due rigori non fischiati”. Il tecnico dell’Udinese Andrea Stramaccioni ha commentato così ai microfoni di Udinese Channel il pareggio a reti bianche ottenuto in casa dell’Atalanta. “Abbiamo fatto molto meglio sotto il punto di vista del palleggio. Pinzi e Guilherme hanno fatto un’ottima prestazione. Chiedo molto agli esterni e alle mezzali e su questo possiamo lavorare molto – ha proseguito l’allenatore dei friulani – A parziale scusante di questo dobbiamo dire che oggi abbiamo perso Kone a poco tempo dalla partita, fermo restando che chi lo ha sostituito ha fatto molto bene”.

In merito all’arbitraggio, l’ex tecnico dell’Inter ha spiegato che “Rocchi ha arbitrato bene nel complesso, anche se siamo stati sfortunati in qualche episodio. Peccato, perché con almeno uno dei due rigori, che a mio parere c’erano, potevamo portare a casa bottino pieno, ma il pareggio è comunque un buon risultato e non ci lamentiamo – ha evidenziato Stramaccioni – Credo che nel 2015 l’Udinese sia stata sempre propositiva; il nostro scudetto è la salvezza e le valutazioni vanno fatte tenendo a mente questo”, ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata