Milano, 4 mar. (LaPresse) – “La lite Stramaccioni-Cassano? Non mi piace parlare se non conosco bene i fatti. Chi è stata la talpa? Lo sanno tutti, ma non si può dire”. Così il centravanti del Milan, Giampaolo Pazzini, in un’intervista al talk show di Italia 2 ‘Undici’. “A proposito dello scambio tra Milan e Inter che lo ha coinvolto assieme ad Antonio Cassano, Pazzini dichiara: “Ogni volta si discute su chi tra Milan e Inter ci abbia guadagnato: sono questioni che a me non interessano. Posso solo dire che è stata un’operazione che io stesso ho fortemente voluto e ora mi godo questa fantastica squadra che è il Milan. Su alcuni aspetti sono due società diverse e le opinioni che mi sono fatto su alcune persone, quando ero all’Inter, hanno influito sulla mia scelta. Quindi dal mio punto di vista l’affare l’ho fatto sicuramente io”.

L’attaccante parla anche della sfida di ritorno di Champions League contro il Barcellona: “Ci pensiamo tutti, è inevitabile, ma prima abbiamo il Genoa e quindi dobbiamo mantenere la concentrazione alta per il prossimo incontro – spiega – Noi non dobbiamo andare al Camp Nou per difendere il vantaggio maturato all’andata, ma cercare di fare gol”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata