Yoko Ono conferisce premio pace 'LennonOno' alle Pussy Riot

New York (New York, Usa), 22 set. (LaPresse/AP) - Yoko Ono ha premiato la band russa Pussy Riot a New York consegnando al marito di una delle componenti del gruppo il riconoscimento per la pace 'LennonOno'. Il premio è stato attribuito anche da Amnesty International. "È una cosa terribile il fatto che le tre ragazze siano state messe in prigione non avendo fatto niente di sbagliato", ha detto la vedova di John Lennon durante la cerimonia che si è tenuta a New York, aggiungendo che "stavano solo sostenendo la libertà di parola". Pyotr Verzilov, il marito della Pussy Riot Nadia Tolokonnikova, ha ringraziato Yoko Ono dicendo che il premio ha aumentato la pressione internazionale sulle autorità russe per il rilascio. Le tre ragazze ad agosto sono state condannate a due anni di prigione per aver cantato una canzone contro il presidente russo Vladimir Putin nella cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca. Il premio 'LennonOno' per la pace viene assegnato ogni due anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata