X Factor saluta il nuovo giudice: Asia Argento sostituisce Levante
X Factor saluta il nuovo giudice: Asia Argento sostituisce Levante

Confermati Fedez, Maionchi e Agnelli. L'attrice si è data anche alla musica, spaziando nel mondo industrial ed elettropop

Tutto pronto per l'edizione 2018 'X Factor'. E, finalmente, lo è anche la giuria. Dopo settimane di rumors, Sky ha dato l'atteso annuncio, in parte confermando e in parte smentendo le indiscrezioni. Al di là di Fedez e Mara Maionchi, dei quali non era mai stata messa in dubbio la futura partecipazione, anche Manuel Agnelli ha deciso di rimanere nella squadra nonostante fosse dato per certo da tempo il suo abbandono del programma. La new entry, quindi, alla fine, è una sola, ed era stata già anticipata da: Asia Argento, una delle donne dell'anno anche a causa della sua forte denuncia contro Harvey Weinstein, siederà al banco della giuria del talent targato Sky al posto di Levante. La nuova squadra debutterà alle audizioni di Pesaro il prossimo 9, 10 e 11 giugno. Confermatissimo alla conduzione Alessandro Cattelan.

"Siamo molto felici di ritrovare Fedez a Mara, due fuoriclasse il cui ritorno era confermato da qualche tempo, e molto soddisfatti che Manuel si sia convinto a non prendersi una pausa e rinnovare il suo impegno in questa grande avventura. Una presenza, la sua, della quale 'X Factor' non può fare a meno dopo l'eccellente lavoro fatto in questi due anni", dichiara Nils Hartmann, direttore produzioni originali di Sky Italia. "Siamo entusiasti - aggiunge - di dare il benvenuto ad Asia nella famiglia di 'X Factor', dove siamo certi che il contributo della sua cultura musicale e personalità sarà importantissimo. Asia, Fedez, Mara e Manuel comporranno una straordinaria nuova squadra capace di individuare e coltivare le potenzialità dei talenti che incontreranno. Alessandro Cattelan con il suo talento saprà poi, ancora una volta, garantire uno straordinario ritmo allo show".

Asia si appresta così ad affrontare una nuova sfida, nella sua pluridecennale e multiforme carriera ha spaziato dal cinema, dove è regista e autrice, alla tv, e alla musica, spaziando nel mondo industrial ed elettropop. È stata acclamata in Francia e in Belgio e ha vinto, in entrambi i paesi, un disco di platino per Gloria degli Indochine, una delle band più influenti del rock francese. Ha collaborato con grandi artisti come Brian Molko dei Placebo e Tricky. Sua una apprezzatissima versione di Le sacre du printemps di Anton Newcombe dei The Brian Jonestown Massacre.

Fedez raggiunge quota 5 presenze consecutive al tavolo della giuria; il rapper e produttore discografico, che ha all'attivo 27 dischi d'oro e 50 dischi di platino, ha vinto l'edizione numero 8 con Lorenzo Fragola. Manuel Agnelli è al suo terzo anno, alla guida dei Gruppi nel 2017 ha portato in finale i Måneskin, secondi classificati ma con un enorme successo fuori dal talent. Mara Maionchi è tornata al tavolo dei giudici lo scorso anno, portando subito sul gradino più alto del podio il tenore pop Lorenzo Licitra.

Tra le new entry di questa edizione anche Simone Ferrari, nuovo direttore creativo che ha preso il posto di Luca Tommassini, migrato verso 'Amici' di Maria De Filippi. Simone Ferrari, 28 anni, è il regista più giovane di sempre ad aver diretto uno spettacolo olimpico con la cerimonia Wondrous Wind all'Olympic Stadium di Ashgabat (Turkmenistan) durante gli Asian Aimag Games per il comitato olimpico asiatico nel 2017.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata