Woody Allen: Lindsay Lohan molto dotata, non esiterei a scritturarla

Los Angeles (California, Usa), 18 giu. (LaPresse) - Lindsay Lohan ha un peso massimo di Hollywood come Woody Allen dalla sua parte. Lo scorso mese, i due hanno cenato insieme nel corso di una visita dell'attrice a New York e ora il leggendario regista ha spiegato la ragione del loro incontro alla rivista Access Hollywood. Benché abbia ammesso di non star considerando la Lohan per un ruolo, "Non esiterei ad usarla in un film perché è una ragazza molto talentuosa" ha detto Allen, aggiungendo che la cena tra loro è stata "una cena sociale".

Allen ha detto che non avrebbe remore a inserire nel cast di uno dei suoi progetti l'attrice nonostante i suoi problemi legali e con le sostante stupefacenti e il continuo andirivieni dalle cliniche di riabilitazione. "Se ci fosse qualche ragione giuridica per cui non potessi scritturarla sarebbe un'altra storia - ha detto Allen - ma non mi preoccuperebbe personalmente, no. Penso che andrebbe bene e che farebbe un ottimo lavoro. Come ho detto è un aragazza molto dotata e non esiterei. Se avessi qualcosa per lei, la chiamerei senz'altro".

Al momento la Lohan è alle prese con il ruolo di Elizabeth Taylor, nel biopic 'Liz and Dick' a Marina del Rey in California. Il suo ultimo film da protagonista è stato 'Incinta o quasi'. Solo una settimana dopo un incindente automobilistico in cui ha distrutto la sua Porsche mentre andata sul set, pare che l'attrice sia stata ricoverata in ospedale dopo essere stata trovata priava di sensi nella sua camera d'albergo. Una storia che il suo portavoce Steve Honig ha bollato come false.

"Lindsay ha lavorato su una tabella di marcia estenuante nei giorni scorsi - ha raccontato Honig a Us Weekly - era sul set dalle 7 di sera fino alle 8 di mattina. Si è stesa a riposare prima di girare la sua scena. I produttori si sono preoccupati quando non è uscita dalla stanza e hanno chiamato i paramedici per precauzione. Lindsay è stata controllata e sta bene, ha solo patito un po' di stanchezza e disidratazione. Non è mai stata portata all'ospedale, resoconti diversi sono falsi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata