Vita in diretta, vescovo Ivrea: Caso Rosboch fa pensare
"Sono andato a casa dei genitori di Gloria a mostrare la mia partecipazione sincera"

"Sono andato a casa dei genitori di Gloria a mostrare la partecipazione sincera e profonda a questo dolore e per pregare con loro. Questa è una storia che fa pensare tutti". Lo ha detto ai microfoni di 'La vita in diretta' su Rai1 monsignor Cerrato, vescovo di Ivrea, a proposito della vicenda di Gloria Rosboch, professoressa di Castellamonte, nel torinese, scomparsa il 13 gennaio e ritrovata morta in un pozzo. 

Per l'omicidio sono stati arrestati l'ex allievo 22enne Gabriele Defilippi, il complice Roberto Obert e la madre del giovane, Caterina Abbattista.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata