Festa del cinema di Roma, "Il vizio della speranza" vince il premio del pubblico

Il film di Edoardo De Angelis si è aggiudicato il premio BNL in un'edizione che ha visto un incremento del 20% dei votanti

È italiano il film che il pubblico ha preferito alla tredicesima edizione della Festa del cinema di Roma. Il vizio della speranza di Edoardo De Angelis si è aggiudicato il Premio BNL 2018, vincendo questa edizione della kermesse.

Il premio, in collaborazione con il Main Partner della Festa del Cinema, BNL Gruppo BNP Paribas, è stato assegnato dagli spettatori che hanno espresso il proprio voto sui film in programma nella Selezione Ufficiale utilizzando myCicero, con l’app ufficiale della Festa del Cinema, RomeFilmFest (realizzata da Pluservice), e attraverso il sito www.romacinemafest.org.

A due anni da Indivisibili, Edoardo De Angelis propone la storia di Maria, cresciuta marcata da un abuso sessuale che le ha scalfito il volto e privato il ventre della capacità di generare. Figlia di una madre alienata e braccio destro di una pappona, Maria traghetta povere anime sul Volturno, prostitute nigeriane che affittano l'utero per sopravvivere. È proprio a questa donna che la speranza un giorno tornerà a far visita, nella sua forma più ancestrale e potente, miracolosa come la vita stessa. Perché restare umani è da sempre la più grande delle rivoluzioni.

Sono il 20% in più del 2017, gli spettatori che hanno votato per il premio BNL alla tredicesima edizione della kermesse romana. D'altronde, rispetto allo scorso anno, i dati segnano un 6% di incremento di riempimento delle sale. Nonostante la scarsa presenza di star alla presentazione dei film In Concorso, in tanti hanno partecipato agli Incontri Ravvicinati che hanno portato all'Auditorium Parco della Musica grandi personalità del cinema, come Martin Scorsese, Sigourney Weaver o Giuseppe Tornatore.

"Un'edizione in positivo - ha confermato il direttore artistico Antonio Monda - che anche grazie agli Incontri Ravvicinati ha ribadito quest'anno la sua diversità e sostanza. Il Vizio Della Speranza è un film in cui credo e sono orgoglioso del premio BNL". "Soddisfazione per Il Vizio Della Speranza, un film al femminile votato da donne. E per un festival che ha saputo unire l'aspetto internazionale alla cultura pop", è stato il commento della vice presidente Laura Delli Colli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata