Venezia 75, Lady Gaga vulnerabile e senza trucco in 'A star is born' di Bradley Cooper
Primo ruolo da protagonista sul grande schermo per la pop star: "Bradley mi ha aiutato a realizzare il mio sogno"

Non solo una storia d'amore, un musical, o un remake, ma la storia di un sogno, davanti e dietro la macchina da presa. 'A star is born', quarto rifacimento di 'E' nata una stella' del 1937, segna il debutto alla regia di Bradley Cooper, che è anche co-sceneggiatore, produttore e interprete accanto a Lady Gaga nel suo primo ruolo da protagonista sul grande schermo.

In questa nuova versione di una tormentata storia d'amore, presentata in anteprima mondiale alla Mostra di Venezia, Cooper interpreta il musicista di successo Jackson Maine che scopre la squattrinata artista Ally (Gaga) e si innamora di lei. Ally ha da poco chiuso in un cassetto la sua speranza di diventare una cantante di successo, ma Jack la convince a tornare sotto i riflettori. Mentre la carriera di lei inizia a spiccare il volo, la loro relazione diventa impossibile per i demoni con cui si trova a combattere Jack.

"Bradley mi ha permesso di realizzare il mio sogno di essere un'attrice", confessa la superstar, che svela che quando si sono incontrati "mi ha voluto vedere senza trucco e me l'ha tolto". E così lei, la diva dai mille volti, si è ritrovata a fare i conti con una nuova versione di sè. "La sfida - ammette - è stata affrontare il personaggio ed essere vulnerabile, nuda, senza trucco; avevo molta paura ad affrontare questo ruolo". La regina del pop che ha incantato milioni di persone al Superbowl non teme di mostrare le proprie debolezze e, attraverso il personaggio che interpreta, le difficoltà degli inizi della carriera. "Tante volte ai provini non ero la più bella della stanza, ma scrivevo la mia musica. Non ho mai voluto essere sexy come le altre donne, volevo avere la mia visione, come Ally".

Una sfida anche per Cooper, che non solo debutta come regista e ha lavorato al film per quattro anni, ma si trova a cantare dal vivo canzoni scritte con Lady Gaga e altri autori, come le scene girate sfruttando il pubblico 'vero' del famoso festival musicale californiano Coachella. Per vedere come se la sono cavata i fan dovranno aspettare l'11 ottobre, quando la pellicola arriverà nelle sale italiane.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata