Vasco Rossi: Ho rischiato di morire, ora ogni mattina dico 'sono vivo'

Milano, 14 mar. (LaPresse) - "Ho avuto questo periodo di pausa in cui sono quasi morto e mi sono poi risvegliato ancora vivo, continuo a svegliarmi al mattino e dico 'Sono ancora vivo'". Così Vasco Rossi, intervistato a Rtl 102.5 durante 'The flight', svela di aver rischiato di morire la scorsa estate quando è stato ricoverato in clinica. In quel periodo "ho avuto modo di pensare, leggere, riflettere e mi è tornata questa curiosità per la vita - prosegue Vasco -. Quando si arriva vicini alla morte si torna ad avere curiosità, io ne avevo un po' persa, ero stanco. Sinceramente sono arrivato più volte nella vita a pensare che fosse finita, sì".

"Questa volta a settembre - svela il Blasco - sono svenuto, non ho sentito nulla, mi sono svegliato in clinica con tutta una situazione da ricominciare, è stato un momento molto duro. Quando sono uscito - aggiunge Vasco - ho avuto un altro mese duro per recuperare. Adesso sono a posto, volendo fare una battuta non sono in promozione non tanto di un disco che non c'è, ma del mio nuovo stato di salute".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata