Van Zandt: L'emozione della E Street Band di suonare senza Clemons

New York (New York, usa), 3 feb. (LaPresse/AP) - Sarà un tour commovente per artisti e pubblico, quello di Bruce Springsteen con la E Street Band senza il sassofonista Clarence Clemons. Ne è certo Steve Van Zandt, chitarrista della band, parlando del tour mondiale che inizia il prossimo mese e che arriverà anche in Italia per tre date a giugno, il 7 allo Stadio di San Siro di Milano, il 10 allo Stadio Artemio di Firenze, l'11 allo Stadio Nereo Rocco di Trieste.

Clemons è morto a 69 anni lo scorso anno dopo un ictus. Ha detto Zan Zandt che la musica della band sarà sempre un omaggio al sassofonista scomparso e al tastierista Danny Federici, morto nel 2008. Nonostante l'emozione, i membri della band si sono chiesti se i loro colleghi ed amici avrebbero voluto che loro portassero avanti il lavoro: "Credo che la risposta sia sì", ha detto il chitarrista.

Al di là delle sue attività musicali, Van Zandt sta inoltre promuovendo una nuova serie televisiva, 'Lilyhammer', di cui è protagonista. Coproduzione norvegese e americana, la serie è ambientata in Norvegia, ed è la storia di un gangster di New York che cerca di rifarsi una vita sotto il programma di protezione testimoni dell'Fbi a Lillehammer. La premiere americana sarà mandata in onda dalla rete Netflix, che l'ha prodotta, il 6 febbraio

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata