Valerie Harper: Anche col cancro vivrò ogni momento finché potrò

New York (New York, Usa), 11 mar. (LaPresse/AP) - Ha un cancro incurabile, ma Valerie Harper non è pronta a dire addio e resta in attesa di un miracolo. Nella sua prima intervista televisiva da quando la scorsa settimana ha rivelato la sua diagnosi, la stella delle sitcom degli anni '70 ha parlato al talkshow 'Today' di Savannah Guthrie, spiegando che "incurabile è una parola dura" e che la gente "la sente come una condanna a morte". Ma la Harper insiste ad essere "più che speranzosa. Ho l'intenzione di vivere ogni momento pienamente. Non morirò finché non sarà il momento. Lo prometto".

All'attrice è stato diagnosticato un raro tumore al cervello e le è stato detto che ha al massimo tre mesi di vita. Ha avuto la notizia meno di due mesi fa, nel corso del tour di presentazione del suo libro di memoria, 'I, Rhoda'. Il titolo viene dal personaggio che le ha dato la fama, Rhoda Morgenstern nella serie televisiva 'Mary Tyler Moore' e dello spin off di cui era protagonista, 'Rhoda'. Per questo ruolo ha vinto quattro premi Emmy.

La Harper dice che si sente "dannatamente bene a parlare apertamente della malattia, affrontarla e vedere cosa si può fare. Se muori, non sei un fallimento. Sei solo qualcuno che ha avuto il cancro e questo è il risultato". Nel frattempo, dice a se stessa di mantenere "i pensieri spalancati a possibilità infinite e mantenersi aperta ai miracoli". L'intervista va in onda sulla Nbc nella puntata odierna di 'Today'.

Notizie correlate

L'attrice Valerie Harper parla del suo tumore al cervello in tv

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata