Usa, moglie di Bill Cosby lo difende dalle accuse di stupro

New York (New York, Usa), 16 dic. (LaPresse/AP) - Quello che è stato accusato da almeno 15 donne di averle drogate e violentate "è un uomo che non conosco". Lo ha detto Camille Cosby in difesa del marito, l'attore Bill Cosby, parlando per la prima volta delle accuse di violenza sessuale a lui rivolte, alcune delle quali risalgono a fine anni '60. Camille Cosby ha fatto intendere che la parte danneggiata nella situazione sia suo marito, non le donne che lo accusano. "Nessuno di noi vuole essere nella posizione di attaccare una vittima, ma la domanda dovrebbe essere posta: chi è la vittima?", ha detto.

La moglie dell'attore ha poi ricordato di averlo sposato nel 1964, un anno dopo il loro primo incontro, affermando: "L'uomo che ho conosciuto, di cui mi sono innamorata e che continuo ad amare è l'uomo che tutti conoscono tramite il suo lavoro. È un uomo gentile, generoso, divertente, è un marito, padre e amico fantastico". Le dichiarazioni di Camille Cosby sono state diffuse tramite il portavoce della famiglia, David Brokaw.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata