Usa, legale Cosby: Decisioni contro l'attore politicamente motivate

Los Angeles (California, Usa), 31 dic. (LaPresse/Reuters) - L'avvocato dell'attore americano Bill Cosby ha definito politicamente motivate le decisioni che hanno portato all'incriminazione del 78enne per violenza sessuale nei confronti di una donna nel 2004. Cosby è apparso ieri davanti ai giudici, affrontando per la prima volta un processo per accuse del genere dopo che circa 50 donne lo hanno accusato di abusi sessuali. La legale del comico, Monique Pressley, ha affermato che non accetterà alcun patteggiamento, perché Cosby non sarebbe colpevole di alcun crimine. Al contrario, la legale ha detto che la procura distrettuale di Montgomery, in Pennsylvania, gioca con la vita del suo assistito, usando il caso come uno strumento politico.

Cosby, libero dopo aver pagato parte della cauzione di un milione di dollari, ha dovuto consegnare il suo passaporto e dovrà evitare di entrare in contatto con l'accusatrice. "Ciò a cui assistiamo è il compimento della campagna promessa dal procuratore, che ha usato questo caso e il clima intorno a queste accuse contro il mio cliente per ottenere il suo incarico", ha detto Pressley, parlando a 'Good Morning America' di Abc. Cosby, noto in tutto il mondo per il suo ruolo nella serie tv 'The Cosby Show', rischia di dover scontare fino a 10 anni di carcere.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata