Usa, allarme polizia di Chicago: Sinead O'Connor scomparsa da ieri
L'artista a novembre aveva scritto su Facebook di aver avuto un'overdose

La polizia di Wilmette, quartiere periferico di Chicago, sta cercando di verificare le condizioni di salute della cantante  Sinead O'Connor, di cui non si hanno notizie da ieri. Lo si apprende da una nota della polizia secondo cui l'artista aveva lasciato la zona di Wilmette in bicicletta intorno alle 6 ora locale di ieri mattina. Da allora non si hanno più notizie della cantante. Sconosciuti i motivi per cui O'Connor si trovasse a Wilmette. L'artista di origini irlandesi, classe 1966, aveva già spaventato i fan nel novembre scorso, quando aveva scritto in un post su Facebook un messaggio in un primo momento interpretato come un ultimo addio, in cui faceva riferimento a un'overdose avvenuta nel suo Paese natale. La polizia aveva però poi rassicurato sul suo stato di salute. Inoltre, poco dopo la morte di Prince il 21 aprile scorso, O'Connor aveva accusato il presentatore Arsenio Hall di essere il suo spacciatore. Hall a sua volta l'ha querelata per diffamazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata