Usa 2016, Katy Perry canta per Clinton: obiettivo i millennials
A Philadelphia la popstar torna ad appoggiare la candidata democratica

La candidata democratica alle presidenziali americane, Hillary Clinton, è salita sul palco con la cantante Katy Perry a Philadelphia in un nuovo appuntamento di campagna elettorale, apparentemente per spingere a votare i 'millennials'. La cantante è l'ultima di una lista di celebrità che hanno preso parte agli appuntamenti in vista del voto dell'8 novembre, dopo averlo già fatto a un evento in Iowa nell'ottobre del 2015 e alla convention nazionale di luglio. "Quando i tuoi figli e nipoti vi chiederanno che cosa faceste nel 2016, voglio possiate dire di aver votato per un'America migliore e più forte", ha detto Clinton. Secondo i sondaggi d'opinione, la democratica è in vantaggio in Stati che potrebbero essere critici nel decidere l'esito delle elezioni. Tuttavia, il suo margine si è ridotto dopo la notizia che l'Fbi sta indagando su un nuovo blocco di email, nell'ambito delle indagini sull'uso della posta elettronica attraverso server privati mentre era segretaria di Stato.

Sia Clinton, sia il rivale repubblicano Donald Trump, nelle ultime ore si sono impegnati molto anche in Florida, considerato uno degli Stati più in bilico. Le elezioni presidenziali del 2000 furono decise da questo Stato, dopo una disputa sui voti e il riconteggio, arrivato sino alla Corte suprema che si espresse a favore del repubblicano George W. Bush sancendo la sconfitta del democratico Al Gore. La media dei sondaggi Real Clear Politics in Florida ha rilevato per Clinton un vantaggio di circa l'1%. La democratica ha parlato a Pembroke Pines, mentre Trump a Tampa. Il voto anticipato è iniziato a settembre se secondo le stime di Catalist più di 30 milioni di persone vi hanno partecipato in 38 Stati, mentre in molte contee della Florida oggi è l'ultimo giorno per prendervi parte.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata