Tv, quotidiano Libero: Ora 'metodo D'Urso' anche su Fazio
Chiede all'Ordine giornalisti di applicare al conduttore di 'Che tempo che fa' le stesse regole più volte ricordate alla regina del pomeriggio

"Fabio Fazio non è più giornalista? Basta interviste. Come chiesero a Barbara D'Urso". A scriverlo è il quotidiano Libero oggi in edicola, che in un pezzo firmato da Filippo Facci chiede all'Ordine dei giornalisti di applicare al conduttore di 'Che tempo che fa' le stesse regole più volte ricordate alla regina del pomeriggio di Canale5. L'antefatto: Fabio Fazio, giornalista pubblicista, alla fine dello scorso novembre ha chiesto la cancellazione dall'Albo della Liguria, annunciando la sua partecipazione a uno spot di Telecom Italia. La deontologia professionale vieta, infatti, ai giornalisti, di prestarsi a qualunque tipo di pubblicità. "Fazio - scrive Libero - non è stato cacciato dall'Ordine, e neppure invitato ad andarsene: si è proprio dimesso lui, segno che continua a ritenere incompatibile un cachet pubblicitario e la professione giornalistica: che dunque non eserciterà più. Fazio non ha polemizzato: è stato coerente".

Eppure, ricorda il quotidiano, nel 2012 lo stesso conduttore polemizzò "contro la non-giornalista Barbara D'Urso che si ostinava a fare interviste che il giornalista Fazio riteneva illegittime: per tutto il 2012, sul suo profilo Twitter, Fazio rilanciò pesanti ironie sugli ospiti di Domenica live (tra questi un certo Berlusconi) aggiungendo peraltro che il suo Che tempo che fa faceva invece uno spettacolo di qualità senza la presenza di ospiti chiacchierati come Berlusconi, Michele Misseri ed Eva Henger".

Il quotidiano, pertanto, si chiede se il conduttore smetterà di fare interviste visto che non è più giornalista. "Peccato, per Fazio: come intervistatore - pardon, giornalista - nel suo genere era anche bravo. Ma forse - si legge nel pezzo - ha ragione lui: occorre aver passato un esame di Stato, bisogna aver studiato per porre delle domande preparate che risultino palatabili al pubblico popolare della tv generalista del weekend".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata