Tv, '1992' con Stefano Accorsi sbarca su La7
Si parte domani con la prima puntata introdotta da Enrico Mentana

Arriva domani, venerdì 8 di gennaio, in esclusiva in chiaro su La7, '1992', la fiction nata da un'idea di Stefano Accorsi che riscostruisce per la prima volta uno dei periodi più controversi del nostro Paese intrecciando personaggi e vicende all'interno di quello che è stato definito il vero terremoto politico, civile e sociale innescato dalla maxi inchiesta denominata Mani Pulite.

La serie sarà introdotta e presentata alle 21.10 dal direttore del Tg di La7 Enrico Mentana. Alle 23.20, al termine dei primi due episodi, andrà in onda uno speciale 'Bersaglio Mobile' con dibattito e ospiti in studio, dedicato alle storie e agli anni di quella drammatica crisi. '1992' sarà trasmessa da La7 ogni venerdì in prime time per cinque settimane.

LA SERIE. La serie offre un affresco dell'epoca, realizzato con una ricostruzione di quel periodo in cui interagiscono personaggi immaginari con i protagonisti che il 1992 portò alla ribalta della cronaca, con i loro veri nomi e cognomi: Antonio Di Pietro, Piercamillo Davigo, Gherardo Colombo, Giovanni Falcone, ma anche il leader referendario Mario Segni, il leghista Formentini, Umberto Bossi, rivivono nell'interpretazione di attori che sullo sfondo ne riconsegnano i modi, il linguaggio, in alcuni casi persino le esatte frasi, oltre all'aspetto. Tutto inizia il 17 febbraio 1992, quando scattava il primo arresto della maxi-inchiesta denominata Mani Pulite, quello di Mario Chiesa: è il simbolico inizio di Tangentopoli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata