Traffic festival, dopo Pet Shop Boys stasera Cani e Pezzali e domani Litfiba

Torino, 26 lug. (LaPresse) - Dopo il grande entusiasmo di migliaia di spettatori accorsi ieri sera nonostante la pioggia intermittente per l'unica data italiana dei Pet Shop Boys e il loro puro pop anni '80, domani sera alle 20 in Piazza San Carlo per l'undicesima edizione del Traffic Free Festival (organizzato in collaborazione con il Gioco del Lotto) saranno di scena Piero Pelù con i Litfiba, in esclusiva nazionale. Al centro del loro show, ci sarà il repertorio della Trilogia del Potere, ossia gli album usciti tra il 1983 e il 1989: 'Desaparecido', '17 re' e 'Litfiba 3'. La formazione ricalcherà quella dell'epoca: oltre a Piero Pelù e Ghigo Renzulli, comprenderà infatti altri due fondatori della band fiorentina, Gianni Maroccolo e Antonio Aiazzi.

Ad aprire la serata, saranno prima i Fluxus, storica band hardcore punk torinese degli anni '90 che si è riformata di recente, e poi su espressa richiesta di Pelù i Pan del Diavolo, duo folk punk siciliano che ha appena pubblicato il terzo album Folkrockaboom, accolto favorevolmente da pubblico e critica.

Questa sera sarà invece la volta de I Cani con ospite d'onore Max Pezzali, nella sua unica apparizione dal vivo di quest'anno. Lo storico fondatore degli 883 diventerà protagonista dello show interpretando insieme a I Cani alcuni brani. Prima di loro il progetto 'Un'ora sola ti vorrei' che unirà in una superband i cantautori Bianco e Daniele Celona al rock dei Nadàr Solo.

Il Traffic Free Festival è stato realizzato nell' ambito di 'Torinopiùtua', la seconda tappa de “Il Gioco Più tuo in tour”, iniziativa nazionale de Il Gioco del Lotto che dal 19 al 27 luglio vedrà protagonista il capoluogo piemontese.

Il Tour nazionale è partito da Firenze il 23 giugno e girerà le piazze delle città italiane corrispondenti alle Ruote del Lotto, animandole con attività culturali e di intrattenimento gratuite nel segno dei numeri per riscoprire la propria città sotto una luce diversa e viverla insieme da protagonisti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata