Tra Magnini e Pellegrini è crisi, ma nessuna liaison con Matteo Giunta

Milano, 14 mag. (LaPresse) - "Abbiamo deciso di rimanere in silenzio, qui a Narbonne, lontano da tutto e da tutti. Di certo c'è che quello che stiamo attraversando è un momento buio". Così Filippo Magnini commenta con 'Chi', nel numero in edicola questa settimana, il suo rapporto in crisi con Federica Pellegrini, prima di prendere un aereo e volare a Narbonne, cittadina nel sud della Francia, dove la campionessa si sta allenando e, dal prossimo settembre, si trasferirà definitivamente. Le foto con Cristiana Nardini, ex storica di Magnini, che 'Chi' aveva pubblicato nello scorso numero, in cui il nuotatore si lasciava andare a tenerezze in macchina con la ragazza, hanno lasciato il segno.

Nel mentre Federica Pelligrini, a Narbonne, si fa vedere mentre frequenta Matteo Giunta, cugino di Filippo Magnini e suo preparatore atletico. "Federica mi ha detto che con Filippo è finita. Le auguro il meglio, perché le voglio bene e si merita di essere felice. Anch'io oggi ho una compagna e sto bene così", racconta al magazine Luca Marin, storico ex della Pellegrini, oggi fidanzato con Guendalina Canessa. Che tra la Pellegrini e Giunta ci sia qualcosa viene smentito dai diretti interessati. "Abbiamo un rapporto professionale", dice Giunta. E lei precisa: "Cavolate. Matteo è un professionista che mi sta aiutando a superare questo momento".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata