Torino, musica alla portata di tutti con MiTo SettembreMusica 2014

Torino, 1 set. (LaPresse) - Aria di novità per l'evento MiTo SettembreMusica. Conservando la varietà di proposte della programmazione principale, ai 90 concerti e spettacoli del cartellone torinese MiTo SettembreMusica 2014 si affiancherà il programma di MiTO per la città, che allarga sull'intera mappa cittadina proposte di musica, raggiungendo chi non frequenta o non può frequentare le sale da concerto. Un evento che intende soddisfare gli appassionati di vari generi di musica con repertori che spaziano dal barocco alla contemporaneità, con una prevalenza di proposte classiche che non chiudono però al jazz o al folk; senza prevenzioni, le canzoni dei Beatles alle Vallette e il cantus firmus a Falchera, gli spirituals a Mirafiori e Vivaldi a San Salvario.

Momenti di musica per un totale di 18 concerti realizzati nelle 9 circoscrizioni fuori dal centro, affidati a solisti e gruppi da camera che spesso fanno parte dell'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, del Teatro Regio o di varie realtà del Coordinamento delle Associazioni Musicali Torinesi; 64 momenti musicali di circa mezz'ora proposti da piccole formazioni di Allievi del Conservatorio di Torino.

Fuori dalla città, il festival e l'Orchestra Filarmonica di Torino portano Beethoven, con la Prima e la Settima Sinfonia, oltre la Stura, a far risuonare le strutture dello Stabilimento Pirelli di Settimo Torinese, confermando un legame tra luoghi di lavoro e luoghi di cultura. Infine la città di Torino non dimentica nemmeno il divertimento per i più piccoli, proponendo per i bambini di età compresa tra i 4 e i 10 anni due corsi per esplorare la musica con il Metodo Gordon, quattro fiabe musicali realizzate dal Centro di Cultura per l'Arte e la Creatività di ITER della Città di Torino, due laboratori e il loro concerto finale pensati dai Corsi di Formazione Musicale della Città di Torino.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata