Torino, domani Angela Hewitt suona Bach con Orchestra Rai

Torino, 12 dic. (LaPresse) - È interamente dedicato a Johann Sebastian Bach il concerto dell'Orchestra sinfonica nazionale della Rai, in programma domani all'Auditorium Rai 'Arturo Toscanini' di Torino alle 20.30. Protagonista, nel doppio ruolo di direttore e solista, Angela Hewitt. Canadese ma residente a Londra, la Hewitt ha vinto numerosi premi per le sue incisioni ed è stata considerata "la migliore interprete di Bach dei nostri giorni" da 'The Guardian' e "la pianista in base a cui verranno giudicati i futuri interpreti di Bach" da 'Stereophile'. Accanto a lei tre strumentisti dell'Orchestra Rai, impegnati in ruoli solistici: il violinista Roberto Ranfaldi e i flautisti Marco Jorino e Luigi Arciuli.

In programma alcuni dei concerti per tastiera di Bach: il Concerto n. 3 in re maggiore BWV 1054 per pianoforte e archi, trascrizione dell'analogo e celebre Concerto per violino e archi BWV 1042; il Concerto n. 6 in fa maggiore BWV 1057, per due flauti, pianoforte e archi, trascrizione del Concerto Brandeburghese n. 4; il Concerto Brandeburghese n. 5 in re maggiore BWV 1050 per flauto, violino, pianoforte e archi, noto per una lunga cadenza dello strumento a tastiera, che riveste il ruolo di protagonista; e il Concerto n. 1 in re minore BWV 1052, versione per pianoforte e archi di un lavoro originariamente destinato al violino e andato perduto. Il concerto è replicato venerdì 14 dicembre alle 20.30 sempre a Torino, con trasmissione in diretta su Radio3 e in streaming sul sito www.osn.rai.it.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata