Torino, circensi canadesi del 'Cirque Alfonse' alle Serre con 'Timber!'

Torino, 25 lug. (LaPresse) - Il circo canadese arriva in Italia, in particolare a Grugliasco, in provincia di Torino, nell'ambito del festival 'Sul Filo del Circo' organizzato dalla scuola Cirko Vertigo. Questa sera e domani alle 21.30, sul palco del teatro Le Serre saliranno gli acrobati dell'attesissimo Cirque Alfonse con le uniche date italiane dello spettacolo 'Timber!', evento di punta del festival, che mescola atmosfere folcloristiche, musica dal vivo e una tecnica circense eccellente.

'Timber!' ha il profumo del pino appena tagliato e del sudore dei taglialegna, sulle note di una musica tradizionale country del Quebec: è questo quello che propone, di fatto, questa giovane compagnia proveniente da Saint Alphonse-Rodriguez, piccolo villaggio canadese. Le suggestive attrezzature dello spettacolo, conservano il sapore delle terre di origine degli artisti e rievocano le forme e i colori delle foreste del Quebec, cui si sono ispirate. In un'atmosfera festosa ed elettrizzante, acrobati e musicisti, formati alla Scuola nazionale del Circo di Montreal e maturati artisticamente nelle grandi produzioni del Cirque du Soleil e delle principali compagnie di nouveau cirque di tutto il mondo, ci trasportano in un passato colorato, non troppo distante dai taglialegna nordamericani.

Il clima è quello di una gioiosa festa di famiglia, con il capostipite, Alain Carabinier che alla soglia dei 68 anni viene coinvolto in figure acrobatiche, vola sul palco e supervisiona con sorniona autoironia i movimenti dei figli e dei componenti la vivace compagnia. Passi di tip tap, giocoleria con ceppi di insalata, pericolose manipolazioni con affilate accette, evoluzioni su tronchi d'albero, salti mortali sulle lame delle affilate seghe da taglialegna, ma anche vertiginosi salti acrobatici alla bascula e su un lungo tronco adoperato come barra russa (la tavola elastica sostenuta sulla spalla di due artisti porteur, utilizzata dagli acrobati dell'est per eseguire i salti mortali). Uno spettacolo unico nel suo genere e originalissimo che accontenta tutta la famiglia con canto e musica country e bluegrass eseguita dal vivo da una formazione che suona strumenti tradizionali, banjo, violini, chitarre e fisarmoniche. Una compagnia giovane con una vitalità travolgente, che sta riscuotendo successo in tutt i luoghi nei quali si è esibita. Dopo le due date italiane di Grugliasco la compagnia prenderà parte all'International Arts Carnival di Hong Kong ai primi di agosto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata