Tommaso Zorzi dà le pagelle alle mise: 7,5 a Leotta, 5 a Moro
I voti del protagonista di "Riccanza"

Al festival di Sanremo le voci dei cantanti incantano o stonano. Come accade anche per gli abiti e i look dei cantanti, dei conduttori  e degli ospiti. È  il 21 enne Tommaso Zorzi, protagonista dello show TV Riccanza, reality sui figli di papà, andato in onda su Mtv, promosso a commentatore gli  outfit di Sanremo per La vita in diretta su Rai1, a dare  le pagelle agli abiti visti sul palco dell'Ariston, intervistato da LaPresse.

L'abito rosso fuoco di Diletta Leotta, con spacco vertiginoso che ha acceso la polemica con Caterina Balivo che ha tuonato: "Non puoi parlare della violazione della privacy con quel vestito e con la mano che cerca di allargare lo spacco della gonna". Tu che ne pensi? Voto?

Do un 7,5. Quello era un abito di Ferretti un po' provocante, ma molto elegante con cui la Leotta non è scaduta nella volgarità. Un vestito principesco rivisitato in chiave moderna.

E i conduttori?
 

Benissimo il Riccardo Tisci by Givenchy di Maria De Filippi e la giacca di velluto di Carlo Conti firmata Ferragamo. Era impeccabile.
Due abiti appropriati. Il primo vestito, quello nero, di Maria metteva in evidenza  nel giusto modo  le curve di Maria, fasciandole con garbo.  Raoul Bova poi era elegantissimo.

Pollice verso per chi ?
 

Do un 5 a Fabrizio Moro. Non mi è piaciuto l'abito lucido. È il pantalone più lungo di ciò che doveva. Faceva difetto.

Chi ha imbroccato la mise?
 

Lodovica Comello. Un abito giusto per lei, fresco e giovane. Per lei 8,5.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata