Theron: Alle donne non viene resa giustizia anche se hanno potere
L'attrice a Milano per la presentazione di 'Il Cacciatore e la Regina dei Ghiacci - La storia prima di Biancaneve'

"Non mi sento prigioniera di un clichè di ruolo di donne risolte e realizzate. Le donne hanno una posizione di potere da secoli, ma non è stata resa loro giustizia nel cinema, sono state lasciate indietro nei ruoli conflittuali, che sono stati appannaggio degli uomini". Lo ha detto Charlize Theron alla presentazione a Milano del film 'Il Cacciatore e la Regina dei Ghiacci - La storia prima di Biancaneve' di Cedric Nicolas-Troyan, nelle sale italiane dal 6 aprile. Nel cast, oltre alla Theron, anche Chris Hemsworth, Emily Blunt e Jessica Chastain. Charlize interpreta per la seconda volta la regina cattiva Ravenna, dopo 'Biancaneve e il cacciatore' (2012). "Siamo a nostro agio a vedere uomini che fanno cose brutali e sono assetati di potere - spiega l'attrice -, ma la realtà dei fatti non è così. Sono sempre perplessa quando mi chiedono se sono forte o vulnerabile, io resto basita, perché sono tutto e mi piace tutto, non voglio classificarmi, non è giusto dividere in settori e inserire le donne in piccole caselle". Le donne, continua Theron, "sono sempre rappresentate al cinema solo come ottime madri o ottime prostituite, ma ci sono mille altri aspetti da esplorare sulle donne. E' questo che mi affascina nell'accettare un progetto, io sono una donna e voglio identificarmi con tutto questo". 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata