The Voice, Suor Cristina: Ho colto invito del Papa a uscire. Ho un dono, lo offro a tutti

Milano, 23 mar. (LaPresse) - "La passione per il canto è nata insieme a me. Sin da piccola ho cantanto sempre, però adesso in questa scelta di vita si è completata. Oggi il mio canto vuole essere un canto che dia un bel messaggio di gioia". Lo ha detto ai microfoni de 'L'Arena' di Massimo Giletti su Rai1 Suor Cristina, concorrente di 'The Voice of Italy' che sta spopolando in rete e che ha fatto parlare di sè anche sui media americani. "L'idea di partecipare a un talent show - ha detto ancora Suor Cristina - nasce sicuramente dall'invito di Papa Francesco ad uscire, ad andare nelle periferie, e avendo un dono lo mettiamo a disposizione di tutti". "Ancora sto aspettando" la chiamata di Papa Francesco, ha confessato. Poi parlando del suo insegnante, il rapper J-Ax, suor Cristina ha detto: "J-Ax rappresenta i giovani di oggi, e se devo andare a dare testimoninanza devo andare dai giovani. Alla fine è un tenerone, una persona eccezionale"

"Sì, mi sono reso conto della portata del fenomeno e ho proprio urlato 'guardate che qui gli americani impazziscono'. Abbiamo corso il rischio che qualcuno dicesse che questa cosa non è vera. Ma quando ha twittato la notizia anche Alicia Keys, sono stati tutti zitti". Lo ha detto in un'intervista a 'Quelli che il calcio' J-Ax, capitano della squadra di 'The voice of Italy' che annovera fra i suoi cantanti proprio Suor Cristina. "Lei era già emozionata prima che tutto questo succedesse. Non è diverso rispetto a parlare con una persona normale. Però è carica di gioia e ha una luce dentro. Lo dico anche se io non sono religioso", ha spiegato ancora il rapper. "Suor Cristina è la prova che la musica unisce le persone più discordanti, prima della politica".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata