TFF, Pupi Avati: "Torino privilegia la qualità al box office"

Pupi Avati Guest Director alla 36esima edizione del Torino Film Festival. Il regista, sceneggiatore e scrittore parla dei film che ha scelto per la sezione "Unforgettables", dedicata ai titoli mescolano musica e cinema, due sue grandi passioni. "Non c'è niente di più scorretto, umiliante e mortificante che giudicare qualcuno e qualcosa attraverso i numeri", afferma Avati criticando i criteri imposti dalla società attuale anche nel cinema col box office. Il regista bolognese sottolinea invece come a Torino sia stata sempre privilegiata la qualità ai numeri del botteghino