Sallusti su Greta Thunberg: "Una che cerca di convincere i nostri figli che è possibile andare in America su una barca a vela di un principe miliardario..."

Il direttore de Il Giornale ospite a 'Fake – La Fabbrica delle notizie', sul Nove alle 23,30

Alessandro Sallusti, durante la puntata di #Fake – La fabbrica delle notizie, in onda sul Nove stasera alle 23:30 condotto da Valentina Petrini, interviene a proposito delle bufale sull’attivista Greta Thunberg: “Noi stiamo facendo vedere una faccia della medaglia. Ce n’è un’altra uguale e contraria che in questo momento se uno la dice passa per essere...”. “No, però direttore – interrompe la giornalista Giulia Innocenzi, direttore de leiene.it - questo tipo di articoli, chi c’è dietro Greta, Greta da chi è manovrata, fanno tutti parte di un’operazione di delegittimazione di una bambina che è diventata capo di un movimento che chiede azioni immediate contro il cambiamento climatico”. Il direttore de ilgiornale.it ribatte: “Ma una che convince, o cerca di convincere, noi e i nostri figli che è possibile andare in America su una barca a vela, per di più di un principe miliardario...”. “Ma grazie a quella traversata dell’oceano noi oggi parliamo di quanto inquinano gli aerei... prima i giornali non parlavano della più grande crisi che sta vivendo il nostro pianeta” la posizione della Innocenzi. “Non vorrei che andando appresso a Greta – insiste Sallusti – facciamo morire ancora qualche centinaia di migliaia di africani perchè aboliamo le bottigliette di plastica... perchè l’acqua in alcune zone dell’Africa o la porti con le bottigliette di plastica, oppure muoiono di sete”. “Non penso che Greta Thunberg lascerà morire di sete gli africani” conclude Innocenzi. Per sapere come va a finire, l’appuntamento è stasera alle 23:30 sul Nove con Fake – La Fabbrica delle notizie.