Tarantino furioso rigetta nuovo film dopo fuga di notizie: Tradito

Los Angeles (California, Usa), 23 gen. (LaPresse) - Quentin Tarantino non girerà 'The Hateful Eight', il nuovo western su cui stava lavorando: una delle sei persone che avevano tra le mani la nuova segretissima sceneggiatura l'ha pubblicata online, e il regista si è sentito così deluso da decidere di non portare avanti il progetto. Tarantino è furioso per il tradimento. "Sono molto, molto depresso. Avevo finito i copione, la prima bozza, e non intendevo girarlo fino al prossimo inverno, da qui ad un anno" ha raccontato al sito Deadline, a cui ha rivelato di averlo inviato solo un pugno di attori e collaboratori, che avrebbero dovuto essere affidabili. "L'ho dato a sei persone, e a quanto pare è uscito oggi", ha aggiunto.

I sei sospetti sono colleghi e amici di lunga data. "Ne ho dato una copia a uno dei produttori di 'Django Unchained', Reggie Hudlin, e lui ha permesso a un agente che era andato a casa sua di vederla - ha detto il cineasta - questo è un tradimento, ma non dannoso perché l'agente non lo ha tenuto". Il regista di 'Bastardi senza gloria' ha continuato a speculare. "Per il resto c'è una brutta cattiveria in questa storia. Ho dato il copione a tre attori: Michael Madsen, Bruce Dern, Tim Roth. Quello che so che non lo ha fatto è Tim. Uno degli altri l'ha dato al suo agente perché lo leggesse, e l'agente lo ha passato a chiunque a Hollywood".

Tutti e tre hanno già lavorato con Tarantino: Roth in 'Pulp Fiction' Madsen in 'Kill Bill', entrambi in entrambi in 'Le iene', e Dern in 'Django Unchained'. "Ho dato lo a tre fottuti attori - ha aggiunto frustrato - ci siamo incontrati in un posto, l'ho messo nelle loro mani. L'agente di Reggie Hudlin non ne ha mai avuto una copia. Deve essere o l'agente di Dern o quello di Madsen. Prego, facciamo i nomi". Al momento per il regista 50enne il tradimento è un insulto troppo grande per portare avanti il nuovo film, ma pensa che ne farà un romanzo. "L'ho dato a sei persone, e se non posso fidarmi di loro a questo grado, allora non ho desiderio di farlo. Lo pubblicherò. Ho chiuso. Passerò alla prossima cosa. Ne ho altre dieci da dove è uscita quella".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata